• 75171143_1058268031170981_3684129745718476800_ojpg

  • Biografia di Stefano Quarantelli


Nato il 26 aprile 1964 a Camogli , dove ha sempre vissuto sin al 1978 con i suoi genitori e i suoi cinque fratelli per poi trasferirsi per volontà dei suoi genitori in un piccolo paese dell’entro terra ligure( come lui definisce ...decisione che marca profondamente la sofferenza del distacco dell’artista dal suo paese di natalità una vera angoscia del suo animo )Di mestiere lavora nel ente pubblico come impiegato ma il musicista che è dentro lui lo porta a scrivere è comporre brani con parole e musica ispirati alla sua terra è non solo (maestri principali della sua vita ed unica ispirazione poetica musicale d’autore)Gran parte dell’attività di Stefano Quarantelli è dedicata al racconto e alla musica, fra i quali si divide con passione: i primi tempi li ha dedicati alla musica cover di autori italiani e inglesi che ancor ora esegue nei suoi concerti, ma con gli anni si è preso sempre di più il “lusso – come lo definisce lui - di dedicarsi alla musica e racconto di tutta la sua regione Liguria narrata in scrittura “teatrale” e non , al punto che lo spettacolo dal vivo impegna ormai nella maggior parte del suo tempo nei racconti da lui spiegati con mozioni musicali di notevole spessore sia storico sia di sua riflessione e fantasia. Risale al 2016 la sua prima composizione sonora realizzata da un collettivo artistico d’eccezione sia come strumentisti che narrazione essi sono Alice Nappi violinista suo nipote Andrea Quarantelli al mandolino Davide Martinelli voce , Andrea Carozzo fisarmonica ,come narratore Alberto Debenedetti in arte Bobby Soul e la corista Claudia Mollinelli l’opera CAMOGGI resta un vero lavoro artistico sia di racconto che di musica assaporando sonorità molto suggestive ,Il debutto come prima viene proposta nel maggio del 2017 al teatro sociale di Camogli nella rassegna dell’associazione Camoglini & Camogliesi nel mondo in un presentazione con rappresentazione musicale di tre elementi tra cui il chitarrista Francesco Taliente attuale compagno musicale del duo “Note di Vise. Sua riflessione di questo brano è “Pensare e scrivere le parole è musica dell'anima di tutti resta l'unica cosa che è dentro di me per capire questo breve passaggio di vita....un piccolo respiro ...un attimo condiviso dentro al cuore di tutti voi che così tanto date a me senza rendervene neppure conto così ho scritto "Camoggi racconti di un mondo antico".. per questo bellissimo paese ligure unico al mondo la vera essenza per chi come me ha nel cuore certe emozioni .La vera svolta artistica deriva da una notevole disgrazia dove l’autore nel dicembre del 2012 perde il fratello in un incidente sul lavoro ,questo fatto così triste porta lo scrittore ad un allontanamento da tutte le persone che lo circondano specialmente gli amici più stretti. Scrive brani e musica come “Ballata lontana “ ispirata nella zona del porto di Sestri Levante con un suggestivo racconto di una sera d’estate mentre si esibiva in un suo concerto , “Dignitosa madre” brano dal sapore medioevale ispirato in un epoca dove le violenze e gli stupri sulle donne era l’ordine del giorno da chi approdava nelle sulle nostre coste un racconto fatto di immaginazione su un filo conduttore di vera storia ligure fatta di piraterie ed assalti ,con esso compone un pezzo strumentale “Assedio Al castello”, Primavera di Mare.Con le riprese del DVD che ha nel suo l’intento documentano il concerto e storia Camoglina . Il cuore dell’artista si spinge oltre il suo pensiero per la costa ligure viaggia nella fantasia ma anche nella coerenza delle sue visioni specialmente quando compone “NUOVO AIUTO DI DIO” brano dedicato al ultimo Leudo Rivano(tipica imbarcazione ligure) con l’omonimo nome e donato alla città di Sestri Levante come bandiera esso contiene una storia fatta di veridicità e fantasia artistica un vero racconto ligure fatto di uomini navigatori un vero scritto romanzato in musica con concerto documento eseguito il 2 Agosto 2018 a bordo del Leudo nel porto di Sestri Levante con al suo interno la narrazione e spiegazione storica dell’armatore . Registrato identicamente con musica e riprese dvd che portano un piacevole concerto documento del nostro territorio. Quarantelli ha dedicato un piccolo spazio d’incontro artistico posto al ingresso della passeggiata mare di Camogli chiamata CASA DEGLI ARTISTI ovvero “Cà du Marcu” ovviamente dedicata al fratello(mancato prematuramente) con lo scopo di accogliere artisti famosi e non al suo interno come laboratorio di vedute fatte di pensiero e di musica ,un piccolo patrimonio artistico musicale e di pensiero in grado di sensibilizzare l’animo di una comunità che viva non solo di ricordi ma di continua evoluzione storica.


Dopo il tema in "Musica e racconti liguri": LA DIVULGAZIONE ANTICA, prossimo filo conduttore sarà basato sulla paura più antica sulle forme del nostro credo moderno e remoto ..prossimamente in " L'INFERNO NON ESISTE " 74614166_1064191627245288_5700434501109284864_ojpg 

Dal programma "IENE" a scrittore un fantastico Pif a Ca du Marco "Casa degli artisti"
Architetto di notevole eccellenza italiana Renzo Piano
Mario Tozzi .Casa degli artisti .Ca du Marco . Camogli
Storico e narratore fantastico Alessandro Barbero
foto dragojpgil progetto MUSICA RACCONTI LIGURI fatto di musica e storie , racconti toccanti di origine ligure e non .Il tutto viene proposto da Stefano Quarantelli autore scrittore e musicista ( con chitarre 6 , 8, 12 corde) accompagnato da Francesco Taliente anch’essi chitarrista(scuola Beppe Gambetta) facente parte del due “Note di Vise”. E con essa la “NUOVA COMPAGNIA TEATRALE LIGURE fondata dallo stesso autore“ con la collaborazione di Andrea Quarantelli (mandolini e chitarra) e Arianna Serra cantante e narratrice di vera eccellenza (scuola Luca Bizzarri).Da Camogli paese di nascita parte un cammino artistico musicale con L’indirizzo di toccare paesi e città liguri un vero viaggio immerso nel racconto della terra ligure una vera opera artistica che dia motivazione di cultura e conoscenza anche per le generazioni future .La musica è preposta con affinità sonore folk e celtiche e classiche di cantautorato fanno assaporare la vera intensità emotiva del nostro territorio motivando curiosità anche turistiche e artistiche per il suo ascolto molto suggestivo e fiabesco .Il disco CAMOGGI ha avuto la prima esibizione Nazionale al Teatro Sociale di Camogli il 20 maggio 2017 ed è stato tema conduttore di questo progetto che può aver luogo sia in una sede teatrale e piazze (ultimo lavoro fatto il 4 luglio 2018 sopra a una goletta tipica imbarcazione fine 800 nel porticiolo di Camogli prestandosi come tribuna per gli spettatori presenti allo spettacolo in questo borgo molto suggestivo unico nel suo genere ) , in luoghi di nicchia con serate narrate di racconti antichi e riflessioni arrivando hai giorni nostri un vero interagire di musica racconti .Questo spettacolo e stato patrocinato da regione Liguria negli eventi INMARE Festival 2018 e comune di Camogli rassegna artistica del teatro Sociale dello steso comune. 2017 di Stefano Quarantelli con la sua opera dichiarata dalla cronaca una "Una nuova ma se ghe pensu(canzone tipica di genova) evolutiva di nuova generazione" vara una musicalità ligure rivoluzionaria con una sonorità e melodia di un ascolto affascinante."Camoggi" con una progressione di successo inaspettata e di considerevole ammirazione viene scelta al festival Internazionale "Bascherdeis" di Verdasca(PC)il 28 luglio 2017 rappresentante all'ottavo posto e premiata al "Festival delle Voci Nuove"dall'associazione
Nicolò Paganini il 19 Agosto 2017 dal comune di Carro (SP) paese natale di Nicolò Paganini come "Evoluzione della musica ligure".
Il progetto “Camoggi” e fatto di musica e di storie , racconti toccanti di origine ligure .
Il tutto viene proposto da questo autore e musicista
da Camogli paese di nascita parte un cammino artistico musicale che avrà L’indirizzo
Di toccare tutti i paesi e città liguri un vero viaggio immerso nel racconto della nostra terra
Una vera opera artistica che dia motivazione di cultura e conoscenza anche per le generazioni future.
PAROLE E PENSIERI :
“Pensare e scrivere le parole e musica dell'anima di tutti è l'unica cosa che resta dentro me per capire questo breve passaggio di vita....un piccolo respiro ...un attimo condiviso dentro al cuore di tutti voi che così tanto date a me senza rendervene neppure conto ” Ho scritto "Camoggi".. la vera essenza per chi come me ha nel cuore certe persone e questo bellissimo paese ligure unico al mondo, racconti di canto e narrazione di conoscenza ligure poesie di ispirazione molto marittime legate alla nostra terra ligure ,non mancano cover da De Andrè a classici del cantautorato internazionale i pezzi strumentali di propria composizione sia celtica che flatpickinge fingerstyle fanno la netta differenza della loro musica con sonorità in accordature aperte una vera alternativa di ascolto che coinvolge musica e anima poetica....)
La musica è preposta con affinità sonore folk e mediterranee , che fa assaporare la vera intensità emotiva del nostro territorio motivando curiosità anche turistiche e artistiche nel suo ascolto il tema conduttore di questo progetto che può aver luogo sia in una sede teatrale o anche divulgazione in una piazza , in luoghi di nicchia .(per contatti) www.stefanoquarantelli.it


Giovanni Allevi . pianista straordinario .Made in italy.

70419873_1014965195501265_4607584706911797248_ojpg

Luca Bizzarri "Casa degli Artisti" Ca du Marco. Camogli . 
Oscar Farinetti Casa degli artisti. Ca du Marcu